pubblicazione-dei-contenuti-onsite-landing

Ti stai chiedendo qual è la pubblicazione dei contenuti migliore? Ma perchè non farle tutte e due?

La scrittura non completa il lavoro da fare

Ricordiamoci sempre che quando stiamo lavorando su di un progetto “SEO-friendly”, la scrittura non è mai l’unico aspetto da tenere in considerazione. Seppur fondamentale, perchè senza di essa non ci sarebbero le strategie e non ci sarebbero contenuti da caricare, è proprio la pubblicazione che completa una buona scrittura. È grazie ad una corretta pubblicazione che il motore di ricerca analizza correttamente i contenuti e si ottiene il posizionamento.

Ci sono sostanzialmente due metodi per pubblicare i contenuti, entrambi con i loro punti forti e sfavorevoli: quello on site e quello su landing page.

La pubblicazione dei contenuti on site

La pubblicazione on site prevede che tutti i contenuti SEO che sono stati realizzati vengano riportati esattamente come sono all’interno del sito (proprio o del cliente).

Il pro della pubblicazione on site è che si mantiene la grafica e i menù di navigazione del sito “principale”, senza “fuorviare” l’utente, come potrebbe accadere per una landing page. Il contro è che non sempre possiamo lavorare spingendo troppo con contenuti SEO, visto che le pagine sono direttamente visibili sul sito tramite il menù di navigazione.

La pubblicazione dei contenuti tramite landing page

La pubblicazione tramite landing page prevede che tutti i contenuti SEO creati vadano pubblicati sotto forma di pagine statiche, o dipendenti da un CMS (WordPress su tutti) con personalizzazioni create ad hoc per rispettare la semantica, la leggerezza e la pulizia del codice.

Solitamente le landing page vengono pubblicate su un dominio dedicato o su di un sottodominio.

I vantaggi di una pubblicazione tramite landing page, sono principalmente quelli di aver più margine di manovra a livello sia grafico che di scrittura del contenuto, visto che comunque sono pagine che verranno generalmente trovate tramite motore di ricerca e non sono spesso direttamente collegate ai menù di navigazione dei siti web. Come contro, può capitare di avere grafica differente e quindi, potenzialmente, il cliente e il visitatore potrebbero essere disorientati vedendo la differenza tra la landing e il sito principale.

Quindi, qual è il metodo più conveniente?

La scelta del metodo di pubblicazione dipende sempre dall’uso che vogliamo fare dei nostri contenuti. Se vogliamo che i contenuti siano sempre visibili sul sito proprio o del cliente, dovremmo scegliere un metodo on site. Se invece vogliamo lavorare solamente per essere trovati dai motori di ricerca, conviene lavorare su landing page. Nulla toglie, che per lo stesso cliente, possiamo lavorare su entrambi i fronti.

Se vuoi maggiori informazioni o una consulenza riguardo la pubblicazione dei contenuti, contattami tramite il form nella sidebar o tramite la pagina contatti del sito.
Pubblicazione dei contenuti: on site o su landing page?
Condividi col mondo...

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *